I target di Manni Group approvati da Science Based Targets initiative

By 12 Ottobre 2020Notizie

La nota iniziativa internazionale Science Based Targets ha recentemente pubblicato i target di riduzione delle emissioni GHG di Manni Group, sviluppati con il supporto di Aequilibria.

In particolare, Manni Group ha definito una riduzione del 40% entro il 2028 sulle proprie emissioni di GHG dirette e da consumo energetico, e del 18% e 20% su quelle relative ai trasporti e alla produzione dei materiali approvvigionati dai propri fornitori. A luglio 2020 SBTi ha approvato tali obiettivi, confermando come essi siano in linea con lo scenario “ben al di sotto dei 2°C” definito dall’Accordo di Parigi.

I target sono anche visibili all’interno del registro italiano Carbon Footprint Italy, dove Manni Group è la prima realtà ad avere ottenuto la registrazione come organizzazione.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, vi segnaliamo che giovedì 29 ottobre si terrà il corso da remoto “Science Based Targets – Come stabilire obiettivi di mitigazione dei GHG ambiziosi e riconosciuti”.

Leave a Reply

Privacy Policy