Nuovo rapporto EEA sull’energia rinnovabile.

By 21 Dicembre 2018Notizie

Il recente rapporto dell’EEA (Energy Environment Agency) sull’energia rinnovabile in Europa (Renewable energy in Europe — 2018) ha messo in evidenza i progressi in questo ambito.

La quota di rinnovabili è raddoppiata dal 2005 al 2016, ma è da registrate un rallentamento della crescita negli ultimi anni a seguito dell’incremento del consumo di energia e degli scarsi progressi sul fronte del trasporto.
La quota del 16,7% nel 2016 unita alla stima del 17,4% per il 2017 lasciano intravedere la possibilità di raggiungere l’obiettivo del 20% nel 2020. E’ invece sicuramente necessario un cambio di passo per l’obiettivo di almeno il 32% di rinnovabili stabilito per il 2030.

Il panorama degli stati membri sull’argomento è particolarmente variegato con Austria, Danimarca, Finlandia Lituania e Svezia che superano il 30% e Belgio, Lussemburgo, Malta e Olanda sotto il 9%.

Da segnalare che l’85% della potenza installata nel 2017 è di natura rinnovabile, con eolico e fotovoltaico da soli responsabili dei 3/4 delle fonti rinnovabili.
Se ci si limita ai soli consumi di energia elettrica la quota di rinnovabili sale a circa il 33% sia nel 2016 che nel 2017.

Secondo questo rapporto l’UE è ancora il leader globale per capacità di energia rinnovabile pro capite, ma la Cina sta ora investendo di più in questo campo.

Approfittiamo di questa news per inviare a tutti voi qualcosa di sicuramente rinnovabile…i nostri migliori Auguri per delle felici festività natalizie e per un sereno 2019… in cui magari possano crescere ancora di più le fonti di energia rinnovabili.

Leave a Reply