Bilancio di Sostenibilità

A partire dal 1 gennaio 2017 sarà obbligatoria la “comunicazione di informazioni di carattere non finanziario” per le grandi organizzazioni e per enti di interesse pubblico*.

Il Bilancio di Sostenibilità è uno strumento ideale per ottemperare a questo obbligo di legge sfruttando le opportunità anche in termini di mercato volontario.

Lo standard di riferimento per le informazioni non finanziarie è, infatti, flessibile e varie opzioni sono possibili. I temi da coprire con tale comunicazione sono l’utilizzo di risorse energeticheemissioni GHG e le emissioni inquinanti in atmosfera, impatto sull’ambiente nonché sulla salute e la sicurezzaaspetti sociali e lotta contro la corruzione.

La relazione deve essere stilata con la presentazione del progetto di bilancio consolidato esercizio finanziario 2017. Il primo obbligo sarà pertanto entro il 30 aprile o il 30 giugno 2018. Tale comunicazione sarà oggetto di pubblicazione sul registro delle imprese. È importante ricordare l’esistenza di un procedimento sanzionatorio in capo a CONSOB in caso di inottemperanza all’obbligo o di false dichiarazioni.

*Si intendono società per azioni quotate, banche, assicurazioni, etc. L’obbligo è a seguito della pubblicazione del D. Lgs. n. 254 del 30 dicembre 2016 che recepisce la Direttiva 2014/95/UE .