EPD

La Environmental Product Declaration, normalmente conosciuta come EPD, è un processo che porta alla redazione di un documento, strutturato secondo la norma ISO 14025, in cui vengono riportati gli impatti ambientali di un prodotto.

La realizzazione di una EPD avviene in due fasi autonome. La prima è rappresentata dallo sviluppo di uno studio del Life Cycle Assessment (LCA), condotto seguendo delle regole specifiche per le diverse categorie di prodotto, contenute in documenti denominati PCR (Product Category Rules).

L’adozione delle medesime regole in tutto il mondo per lo sviluppo di una LCA all’interno della stessa categoria di prodotto, facilita la comparazione dei risultati dello studio.

Le informazioni raccolte con la LCA sono successivamente riportate in un documento di comunicazione esterna, denominato Dichiarazione ambientale di prodotto, che rappresenta una sorta di scheda tecnica in cui sono evidenziate tutte le caratteristiche e le ricadute ambientali.

In questo modo l’Azienda può dare maggiore valore al livello di eccellenza ambientale dei prodotti e alla scelta strategica di effettuare la propria attività di business in un’ottica di sviluppo sostenibile.

La garanzia dell’alto livello di competenza deriva, oltre che dallo sviluppo di specifiche Product Category Rules ed Environmental Product Declaration, anche dalla partecipazione di Daniele Pernigotti alla fase di internazionalizzazione dello schema EPD ed al supporto da lui fornito all’Ente di accreditamento SINCERT (ora ACCREDIA) nello sviluppo delle regole da rispettare nel processo di certificazione.

PCR: FINISHED BOVINE LEATHER, VERSION 2.0 DATED 2015-06-11 dell’INTERNATIONAL EPD®SYSTEM

Aequilibria ha sviluppato la prima PCR nel 2007 (PCR: Finished bovine leather, dated 2007-03) e i successivi aggiornamenti nel 2011 (versione 1.0) e nel 2015 (versione 2.0), la cui pubblicazione è avvenuta a giungo 2015.

EPD DANI LEATHER

EPD CONCERIA MONTEBELLO

EPD FILMOP