Siglato il primo MoU tra Carbon Footprint Italy e The Climate Registry

Firmato il primo Memorandum of Understanding (MoU) del network internazionale Carbon Footprint International.

Il Programme Operator nazionale Carbon Footprint Italy (CFI) ha siglato “l’accordo di base” con The Climate Registry (TCR), il programma californiano messo in piedi per aiutare le organizzazioni a misurare, monitorare e verificare la propria impronta di carbonio.

L’accordo tra le parti è il primo passo dell’impegnativo percorso per condurre al mutuo riconoscimento tra programme operators (POs), in accordo all’attuale bozza della norma internazionale in fase di sviluppo (ISO 14029).

L’obiettivo finale è quello di promuovere un approccio comune, riconosciuto a livello internazionale, per il calcolo della carbon footprint in conformità alle norme ISO 14067 (prodotto) e ISO 14064-1 (organizzazione) e per la loro successiva comunicazione con modalità riconosciute e credibili.

L’accordo tra CFI e TCR rappresenta una pietra miliare per l’implementazione di accordi multi-laterali tra POs del network Carbon Footprint International, per arrivare ad efficaci modalità di comunicazione della carbon footprint a livello internazionale.

Share
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook

Ricevi le News via email per restare aggiornato sulle tematiche di Normativa Ambientale, Cambiamento Climatico, Sostenibilità e su tutte le nostre attività istituzionali e formative.

Iscriviti alla Newsletter Aequilibria

Aequilibria utilizzerà i dati forniti per l’invio della propria newsletter. Cliccando sul pulsante ISCRIVITI si accetta il trattamento dati in accordo all’informativa sulla privacy e al regolamento GDPR.

Bell_
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Bell_
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.