Siglato il MoU tra Carbon Footprint Italy e EPDItaly

Carbon Footprint Italy e EPDItaly hanno firmato un accordo di mutuo-riconoscimento (MoU) volto a facilitare lo sviluppo di PCR (Product Category Rules) che possano essere applicate sia per la redazione di EPD (Environmental Product Declaration) che per la quantificazione della Carbon Footprint di prodotto (CFP).

L’obiettivo di tale accordo è quello di armonizzare lo sviluppo di PCR che tengano conto da un lato dei requisiti dello standard ISO 14067 sulla CFP e dall’altro, degli elementi tecnici utili per sviluppare una EPD, in accordo alla normativa vigente.

Tale accordo di mutuo riconoscimento, che impegna CFI e EPDItaly a fare riferimento reciproco nella redazione delle PCR, testimonia l’intenzione dei due Programmi di stringere una collaborazione sempre più profittevole, con lo scopo finale di soddisfare le esigenze tecniche e di comunicazione delle aziende.

Share
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook

Ricevi le News via email per restare aggiornato sulle tematiche di Normativa Ambientale, Cambiamento Climatico, Sostenibilità e su tutte le nostre attività istituzionali e formative.

Iscriviti alla Newsletter Aequilibria

Aequilibria utilizzerà i dati forniti per l’invio della propria newsletter. Cliccando sul pulsante ISCRIVITI si accetta il trattamento dati in accordo all’informativa sulla privacy e al regolamento GDPR.

Bell_
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Bell_
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.